Supplenze da GPS: come e quando conoscere l’eventuale sede di servizio. Massima attenzione.

News

Per l’anno scolastico 2021/22, a differenza di quanto avveniva in passato, i docenti potrebbero assumere servizio a partire dal 1° settembre. Allo stesso modo potrebbero conoscere la sede di servizio in anticipo rispetto al precedente anno scolastico.

Le diverse fasi nel processo di attribuzione delle nomine

Sul sito del Ministero dell’Istruzione sono riportate le fasi principali che portano all’attribuzione di una nomina:

  1. Gli aspiranti presentano l’istanza indicando le sedi desiderate indipendentemente dalla presenza o meno di disponibilità.
  2. Gli USR, attraverso il sistema informativo, indicano il numero di posti disponibili in ogni istituzione scolastica, distinto per tipologia di posto e classe di concorso.
  3. Gli USR verificano le istanze presentate e, con l’ausilio di una procedura automatizzata, assegnano gli aspiranti alle singole istituzioni scolastiche sulla base della posizione rivestita in graduatoria, tenendo conto dell’ordine delle preferenze espresse. In caso di preferenze sintetiche (comuni o distretti), l’ordine di preferenza delle istituzioni scolastiche all’interno del comune o del distretto è effettuato sulla base dell’ordinamento alfanumerico crescente del codice meccanografico.
  4. Gli Uffici territoriali comunicano ai docenti e alle scuole interessate gli esiti dell’individuazione.

Modalità di comunicazione dell’eventuale nomina e sede

Occorre prestare massima attenzione alla comunicazione della sede. A tal fine risulta utile controllare gli avvisi presenti sui siti dei diversi uffici Scolastici. Eventuali notifiche potrebbero essere inviate agli indirizzi mail comunicati nel corso della compilazione della domanda (@posta.istruzione.it , mail personale o PEC ). Eventuali notifiche via mail potrebbero essere inviate “solo in seguito” alla pubblicazione ufficiale delle nomine sui diversi uffici Scolastici.

Ovviamente le nomine saranno assegnate , in questa fase , in base alle disponibilità di posti per provincia. Non tutti i docenti riceveranno una nomina nel corso della stessa fase.

Alla luce della modalità automatizzata di attribuzione delle nomine si stima che gli incarichi potrebbero essere noti qualche giorno prima rispetto al primo settembre.